Orari: lun-sab dalle 7.00 alle 21.00 | Tel. 02 40706131

La postura è la posizione che il nostro corpo occupa nello spazio grazie al tono e al pretensionamento dei muscoli statici. Essa dipende dal patrimonio genetico, dalla personalità e dalle afferenze esterne e di adattamento all’ambiente avvenute nel corso della nostra vita.

Posizioni lavorative e prolungate nel tempo, retrazioni muscolari da tensione o stress, gesti atletici ripetuti possono alterare la corretta posizione delle spalle.

Le alterazioni di postura alle spalle possono essere di due tipi.

  • Scapole abdotte associate a dorso curvo, di norma sono spalle anteposte con retrazione dei muscoli pettorali, e la colonna dorsale facilmente risulta cifotica.
  • Scapole addotte associate a dorso piatto, le spalle “guardano” in basso, la normale curvatura della colonna dorsale risulta diminuita e le retrazioni sono a carico della muscolatura tra scapole e colonna.

Naturalmente questa suddivisione è approssimativa, le variabili sono numerose e possono comprendere una sola o entrambe le spalle.

La postura deve essere tenuta in considerazione e il suo riequilibro deve essere presente nel programma riabilitativo perché essa concorre nella genesi delle patologia delle spalle.