Orari: lun-sab dalle 7.00 alle 21.00 | Tel. 02 40706131

Modalità di applicazioni specifiche per distretto

TRAPEZIO SUPERIORE

  • Taglio: I
  • Applicazione: applico il tape distale oltre il bordo acromiale, collo in lateroflessione controlaterale e rotazione omolaterale
  • Tensione in decompressione, 0 – 25%

TRAPEZIO COMPLETO

  • Taglio: 3 tagli a Y
  • Applicazione: La prima Y la applico sul trapezio superiore, ancoraggio sull’acromioclaveare, 1° coda su C1, 2° su C7, posizione capo come sopra.
    La seconda Y leggermente più in basso sull’acromion, la 1° coda viene applicata su T1 e la 2° su T5 mentre il paziente si abbraccia con il capo ed il tronco leggermente flessi.
    La terza Y ancoraggio sulla spina, 1° coda su T6 e 2° coda su T12, arto in elevazione.

DELTOIDE

  • Taglio a Y
  • Ancoraggio: nessuna tensione, 5 cm sotto la V deltoidea
  • La biforcazione del nastro deve essere al di sotto della V deltoidea
  • Deltoide anteriore: portare l’arto a 45° ABD e all’indietro per depositare il nastro anteriormente sul 3° distale della clavicola. Tensione 0 – 25%
  • Deltoide posteriore: portare la mano sull’altra spalla per depositare la coda sulla parte posteriore acromion. Tensione 0 – 25%

DELTOIDE MEDIO

  • Ancoraggio distale alla V deltoidea
  • Trazione 0 – 25% e attacco su zona prossimale acromioclaveare

GRAN DORSALE

  • Taglio: V lunga
  • Applicazione: Braccio elevato ed extraruotato. Applico la porzione unita del tape nella porzione posteriore del deltoide in prossimità dell’ascella.
    Un braccio del tape passa lateralmente alle spinose, l’altro contorna il bordo laterale del muscolo fino all’ origine

GRAN PETTORALE

  • Origine: terzo mediale della clavicola, sterno e cartilagini delle prime sei coste
  • Applicazione: Poggiare l’estremità del nastro sulla spalla parte anteriore, 2 cm laterale al trochite.
    1° nastro braccio abd 80° verso clavicola. 2° nastro abd 110° abd verso sterno. 3° nastro abd 140° scendo laterale al capezzolo.
    Spalle intraruotate.
  • Inserzione: cresta della grande tuberosità dell’omero
  • Taglio: polipo 3 bracci

BICIPITE

  • Origine Capo breve: apice del processo coracoideo della scapola.
  • Origine Capo lungo: protuberanza sopraglenoidea della scapola
  • Inserzione: tuberosità bicipitale del radio
  • Esame funzionale: flessione arto contro resistenza
  • Taglio a Y
  • Applicazione: Applicare l’ancoraggio sull’inserzione distale al radio
  • Si ancorano i due capi del nastro contornando il muscolo con arto esteso, avambraccio supinato e spalla in estensione

TRICIPITE

  • Origine: Tubercolo infraglenoideo della scapola
  • Origine: Terzo sup-lat-post della metà prossimale omero
  • Origine: Terzo distale sup-post omero
  • Inserzione: olecrano
  • Applicazione: si fà aderire la parte centrale del nastro sul-l’olecrano ad una flessione di circa 90°, poi si fanno aderire i 4 nastri a coprire il muscolo

POLSO E MANO

  • Deposito l’ancoraggio sul palmo o sulle dita
  • Estendo il polso
  • Ancoro il tape sulla superficie volare avambraccio a tensione 0 – 25%
  • Anche parte dorsale
  • Per tunnel carpale tape orizzontale a 25% di tensione in aspirazione a 1 cm prossimale alla piega polso
  • Tunnel carpale, edema periferico, mano spastica, mano artrosica, artrite reumatoide, algodistrofia, sindrome spalla/mano, mano post traumatica

SPLENIO DEL COLLO

  • Taglio: I oppure V
  • Applicazione: applicare la base del tape su T5/T6, capo in flessione antero laterale del capo e rotazione omolaterale, braccia incrociate, trazionare la cute verso il basso ed applicare il cerotto sulla linea che porta al bordo inferiore dell’osso occipitale e processo trasverso C2-C3
  • Romboide
  • Taglio a X
  • Si porta l’arto in flessione e adduzione orizzontale
  • Il capo in leggera flessione
  • Si deposita la parte centrale del nastro sul ventre muscolare trazionando la pelle e si poggiano le code senza trazione 2 cm oltre il margine mediale e le spinose
  • Tensione 0 – 25%
  • Anche bilaterale, tenendo il centro della X sulle spinose
  • Decomprimere i recettori significa dare elasticità al muscolo, capacità di contrarsi e rilassarsi
  • Dorso curvo, dorsalgia, scapola alata, Parkinson, scoliosi, sternotomia

STERNOCLEIDOMASTOIDEO

  • Origine: Manubrio sternale e terzo mediale clavicola
  • Taglio a V
  • Ancoraggio appena dietro l’orecchio, superiore al processo mastoideo
  • Per ventre laterale: capo lateroflesso controlateralmente e leggermente flesso
  • Per ventre mediale: capo lateroflesso controlateralmente ed esteso
  • Tensione in decompressione, 0-25%, anche per presenza carotide
  • Trauma su collo, colpo di frusta, torcicollo

GRAN ROTONDO

  • Origine: angolo inferiore della scapola
  • Inserzione: trochine
  • Fissare il nastro all’angolo inferiore della scapola
  • Depositare il nastro al braccio ad arto in elevazione completa

PICCOLO ROTONDO

  • Origine: terzo inferiore della scapola
  • Inserzione: grande tuberosità dell’omero
  • Applicazione: Si depositano gli estremi del nastro sulle inserzioni a braccio elevato

BRACHIORADIALE

  • Scarico del tendine estensore comune del carpo per epicondilite laterale (gomito del tennista)
  • Taglio: I
  • Ancoraggio:3/5 cm al di sopra dell’epicondilo
  • Gomito leggermente flesso e pronato
  • Polso in flessione, deviazione ulnare e pollice dentro le dita
  • Il nastro passa sopra inserzione tendini estensori
  • Prosegue fino a 2/3 avambraccio
  • Tensione in decompressione: 0-25%
  • Prevenzione, solo durante gesto atletico, tensione: 50/75%

ESTENSORE LUNGO POLLICE

  • Origine: terzo medio della superficie posteriore dell’ulna
  • Inserzione: superficie dorsale della seconda falange del pollice
  • Applicazione: A 1° dito esteso ed arto superiore esteso posizionare la base della Y all’estremità prossimale indi flettere al massimo il 1° raggio e contornare con i rami della Y sul dito

SCALENO ANTERIORE

  • Origine: processi trasversi dalla 3° alla 6° cerv
  • Inserzione: tubercolo scaleno della 2° costa ai 2\3 medi
  • Azione: flessore laterale del collo e se agisce bilat. è un flessore anteriore del collo
  • Applicazione: Posizionare il nastro con il capo in flessione controlaterale 

GIBBO

  • Taglio a I
  • Tensione 0-25% in aspirazione
  • Le code senza tensione
  • Dolore locale, gobba del bisonte, punti trigger

CEFALEA MUSCOLO TENSIVA

Cefalea muscolo tensiva, emicrania, cefalea frontale in generale, cefalea da sinusite

  • Applicazione: Creare spazio con trazione sulla cute.